“Fuori dal coro” il talk-show di Mario Giordano sospeso per tre mesi.

10/25/2022 0 Di Saturnia

Mediaset ha annunciato la sospensione per tre mesi del programma di Rete 4, condotto da Mario Giordano. Il talk-show ” Fuori dal Coro” andrà in pausa il prossimo 15 novembre e dovrebbe tornare in onda il 14 febbraio 2023.

Evidentemente stava dicendo e facendo vedere cose troppo pesanti, e soprattutto vere, contro il siero magico sperimentale.Qualcuno deve avere avuto da ridire: la gente si stava svegliando.

Ed ecco che sospendono il programma “Fuori dal Coro”. Proprio ora, nel periodo invernale, prima della prossima “pandemia” architettata dal sistema, in modo da poter agire liberamente, senza una trasmissione del mainstream che critichi le future decisioni politiche.

A poche ore dalle critiche di Mario Giordano alla formazione dei nuovi ministri, tutti favorevoli al greenpass, la sua trasmissione Fuori dal Coro, viene sospesa.

Sembra proprio che Mario Giordano stia diventando troppo scomodo per il sistema.Non è bastato dipingerlo come una macchietta, perché il suo seguito è comunque aumentato e grazie a lui inoltre, molti che hanno sempre obbedito alle “regole” imposte dal sistema, han cominciato a documentarsi. Quindi, dopo i suoi video ed il suo articolo hanno deciso di chiudere Fuori dal coro, l’unica trasmissione su reti nazionali che diceva anche verità

La società televisiva Mediaset ha giustificato la sospensione anticipata per ragioni di natura economica non meglio specificate. Tuttavia, il sospetto è che la trasmissione risulti scomoda per i suoi contenuti spesso riguardanti le tematiche delle terapie domiciliari e gli affetti avversi dei vaccini anti Covid 19.

In particolare, la sospensione arriva subito dopo la puntata del 18 ottobre, in cui è stata riportata la testimonianza della responsabile commerciale della Pfizer, Janine Small, la quale ha ammesso che la casa farmaceutica non aveva testato il suo prodotto relativamente alla trasmissione del virus nei vaccinati.

Le rivelazioni shock di Pfizer hanno smentito tutte le menzogne dei politici, della comunità scientifica e dei giornalisti, su cui sono state costruite le false restrizioni e i divieti del Green Pass, che hanno ingiustamente punito, sospeso, insultato e demonizzato milioni di cittadini italiani SANI, senza un reale motivo.

Il giornalista Mario Giordano ha pubblicato un video su Twitter esprimendo perplessità sul nuovo Governo ed in particolare su Orazio Schillaci, il nuovo Ministro della Salute. “Avevamo la speranza di non avere un altro Speranza”, dice Giordano.

Il conduttore poi, ricordando la posizione favorevole al green pass del nuovo Ministro: “Sappiamo ancora poco del neo ministro Orazio Schillaci, perché per fortuna è apparso poco in tv in questi due anni e mezzo, non come Pregliasco e Bassetti, e questo è un bene. Però di quel poco che sappiamo c’è una cosa che ci preoccupa un po”‘, prosegue Giordano: “Intanto è stato nominato proprio da Roberto Speranza nella commissione tecnica dell’Istituto superiore di Sanità che ha accompagnato tutte le fasi e le decisione sulla pandemia. E sappiamo che era favorevole al green pass che riteneva uno strumento indispensabile”.

Numerosissimi i commenti in seguito a tali affermazioni, ma poco dopo arriva la doccia fredda: la trasmissione Fuori dal Coro viene improvvisamente sospesa da Mediaset.

La notizia, resa nota dal sito “Calcio e Finanza” lascerà spazio a diverse interpretazioni dal punto di vista politico ma anche aziendale. Il programma saluterà Rete 4 tra poche settimane, il prossimo 15 novembre e non il 13 dicembre (come originariamente previsto), per poi tornare in onda martedì 14 febbraio 2023. Lo scorso anno la trasmissione aveva subito uno stop di un mese per le festività natalizie.

Un’ assenza così lunga ora danneggerà il talk, che ottiene ottimi ascolti, lasciando in sospeso diverse domande. Giordano si concentra su politica, economia e cronaca con una narrazione spesso sopra le righe, accompagnata da coreografie, canzoni e trovate scenografiche.

Una pausa a tempo o l’avvicinamento a una cancellazione definitiva? Fonti Mediaset beninformate escludono a FqMagazine la chiusura di “Fuori dal Coro”, pur confermando la sospensione della programmazione per tre mesi, e assicurano il ritorno in onda. Quest’anno, complice la compagna elettorale, Giordano ha debuttato prima del previsto ma le ragioni sarebbero soprattutto di natura economica.

L’unico talk politico di Rete4 in onda da Milano che ha costi più elevati proprio per la messa in scena, per il cast fisso che comprende figuranti e ballerini, oltre ai costi che si sostengono per la realizzazione degli sketch che generano ilarità e critiche.

Come reagirà Mario Giordano e, soprattutto, chi occuperà (e con quali risultati) il martedì sera di Rete 4?